DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 1 agosto 1959, n. 1467

Istituzione di Istituti e Scuole d'arte (Bari ed altri).

vigente al 07/03/2021
  • Articoli
  • 1
  • 2
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-1-1961
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto  il  regio  decreto  31  dicembre  1923, n. 3123, concernente
l'ordinamento dell'istruzione artistica;
  Visto il regio decreto-legge 21 gennaio 1935, n. 58, concernente la
classificazione dei regi Istituti e delle regie Scuole d'arte;
  Visto  il regio decreto-legge 2 dicembre 1935, n. 2081, concernente
l'aggiornamento  della legislazione relativa all'istruzione artistica
ed alla tutela del patrimonio artistico ed archeologico;
  Vista  la  legge 9 agosto 1954, n. 651, concernente la classifica e
trasformazione delle Scuole d'arte;
  Sulla proposta del Ministro per la pubblica istruzione, di concerto
con quelli per l'interno e per il tesoro;

                              Decreta:
                               Art. 1.

  A  decorrere dal 1 ottobre 1959, sono istituiti i seguenti Istituti
d'arte e le seguenti Scuole d'arte di 2° grado:

  A) Istituti d'arte:

    Bari  -  Sezioni:  arte  del  legno; arte dei metalli; arte della
ceramica; arti grafiche.
    Catania - Sezioni: decorazione pittorica; decorazione plastica.
    Chieti - Sezioni: arte del legno; arie della ceramica.
    Reggio  Calabria  - Sezioni: arte del legno; arte della ceramica;
arte del tessile.
    Siena   -   Sezioni:  disegnatori  di  architettura;  decorazione
pittorica; decorazione plastica; ceramica.
    Torino - Sezione: disegno di moda e del costume.
    Trento - Sezioni: decorazione pittorica; arte del legno; arte dei
metalli.

  B) Scuole d'arte di 2° grado:

    Alghero  -  Sezioni:  arte del corallo e materie affini; arte dei
metalli.
    Cerreto Sannita - Sezione: arte della ceramica.
    Gubbio  -  Sezioni: arte della ceramica; arte del legno; arte del
merletto e del ricamo.
    L'Aquila  -  Sezioni:  arte del legno; arte dei metalli; arte del
merletto e del ricamo.
    Messina  -  Sezioni:  arte  dei  metalli; arte del merletto e dei
ricamo.
    Pozza di Fassa - Sezione: arte del legno.
    Pistoia  -  Sezioni:  decorazione pittorica; arte del legno; arte
del merletto e del ricamo.
    Priverno  -  Sezioni: arte del legno; arte dei metalli;, arte del
merletto e del ricamo.
    Reggio  Emilia  - Sezioni: arte del legno; arte dei metalli; arte
del tessile.
    Salerno - Sezione: arte della ceramica.
    Udine - Sezioni: arte del legno; arte dei metalli.

  Dalla  stessa  data  la  Scuola di disegno per gli operai di Reggio
Emilia e' soppressa.
  Sono  approvate  le  piante  organiche relative ai sopra menzionati
Istituti d'arte e Scuole d'arte, di cui alle diciotto tabelle annesse
al presente decreto e che ne formano parte integrante.