LEGGE 10 luglio 1960, n. 735

Riconoscimento del servizio sanitario prestato dai medici italiani negli ospedali all'estero.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 20/11/1985)
vigente al 07/10/2022
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 21-11-1985
aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  Il  servizio  sanitario  prestato  all'estero  da sanitari italiani
presso   Enti  pubblici  sanitari  o  presso  Istituti  che  svolgono
attivita'  sanitaria  nell'interesse pubblico e' riconosciuto ai fini
dell'ammissione  ai concorsi ai posti di sanitario presso Enti locali
banditi  nella  Repubblica  e  come  titolo  valutabile  nei concorsi
medesimi,  analogamente  a quanto previsto dalle vigenti disposizioni
per i servizi sanitari prestati nel territorio nazionale.((2))
---------------
AGGIORNAMENTO (2)
  La  Corte  Costituzionale con sentenza 12 - 15 novembre 1985 n. 283
(in  G.U.  1a s.s. 20.11.1985 n. 273) ha dichiarato "l'illegittimita'
costituzionale  dell'art.  1  della  legge  10  luglio  1960,  n. 735
(riconoscimento  del  servizio sanitario prestato dai medici italiani
negli   ospedali   all'estero)   "nella   parte   in  cui  limita  il
riconoscimento,  nei modi affermati dalla legge medesima, dei servizi
medici  prestati  all'estero,  ai  soli  fini  della  valutazione nei
concorsi presso gli enti locali"".