DECRETO LEGISLATIVO PRESIDENZIALE 27 giugno 1946, n. 87

Variazioni al minimo imponibile e riduzione delle quote per l'imposta complementare progressiva sul reddito e per i redditi di lavoro soggetti all'imposta di ricchezza mobile nella categoria C/2.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/01/1951)
vigente al 22/01/2022
  • Allegati
Testo in vigore dal: 28-9-1946
attiva riferimenti normativi
                            IL PRESIDENTE
                     DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

  In  virtu' dei poteri di Capo Provvisorio dello Stato, conferitigli
dall'art. 2,  quarto  comma,  del decreto legislativo luogotenenziale
16 marzo 1946, n. 98;
  Visto  il  regio  decreto  30 dicembre  1923,  n. 3062,  istitutivo
dell'imposta  complementare  progressiva  sul  reddito  e  successive
modificazioni;
  Visto  il  decreto  legislativo  luogotenenziale  19 ottobre  1944,
n. 384, concernente disposizioni in materia di imposte dirette;
  Visto  l'art. 4  del  decreto-legge luogotenenziale 25 giugno 1944,
n. 151;
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Ministro  per  le finanze, di concerto con il
Ministro per il tesoro;

                     HA SANZIONATO E' PROMULGA:

                               Art. 1.

  Il  minimo  imponibile fissato dall'art. 17 del decreto legislativo
luogotenenziale  19 ottobre  1944, n. 384, agli effetti della imposta
complementare progressiva sul reddito e' elevato a L. 60.000.