DECRETO LEGISLATIVO PRESIDENZIALE 25 giugno 1946, n. 77

Agevolazioni fiscali a favore dell'industria delle costruzioni navali.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/01/1953)
vigente al 22/01/2022
Testo in vigore dal: 12-9-1946
attiva riferimenti normativi
              IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

  In  virtu' dei poteri di Capo provvisorio dello Stato, conferitigli
dall'art. 2, quarto comma, del decreto legislativo luogotenenziale 16
marzo 1946, n. 98;
  Visto  il  regio  decreto-legge  10  marzo  1938,  n.  330, recante
provvedimenti  a  favore  dell'industria  delle  costruzioni navali e
dell'armamento;
  Visto  il  regio  decreto  13  aprile  1939,  n. 1101, col quale si
approva  il regolamento per l'applicazione del regio decreto-legge 10
marzo  1938,  n.  330,  recante provvedimenti a favore dell'industria
delle costruzioni navali e dell'armamento;
  Visto il decreto-legge luogotenenziale 25 giugno 1944, n. 151 Vista
la deliberazione del Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Ministro  per  la  marina,  di concerto con i
Ministri per le finanze, per il tesoro e per l'industria e commercio;

                      HA SANZIONATO E PROMULGA:

                               Art. 1.

  L'art.  12,  1° comma, del regio decreto-legge 10 marzo 13, n. 330,
e' modificato come segue:
  "I  contratti sia scritti che verbali per costruzioni, riparazioni,
modificazioni  e trasformazioni navali, sono soggetti a registrazione
col  pagamento della imposta fissa di registro. Le relative forniture
saranno esenti dal pagamento dei diritti di licenza".