REGIO DECRETO LEGISLATIVO 1 giugno 1946, n. 606

Assegnazione all'Ente Zolfi Siciliani di un fondo straordinario.

  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 17-8-1946
                             UMBERTO II
                             RE D'ITALIA

  Visto  il  R.  decreto-legge  11 ottobre  1933, n. 1699, convertito
nella  legge  5 febbraio  1934,  n. 307,  con  il  quale e' istituito
l'Ufficio per la vendita dello zolfo italiano;
  Vista  la  Legge  2 aprile  1940,  n. 287, con la quale il suddetto
Ufficio e' prorogato a tempo indeterminato ed assume la denominazione
di Ente Zolfi Italiani;
  Vista  la legge 1° ottobre 1944, n. 322, istitutiva dell'Ente Zolfi
Siciliani;
  Visto  l'art. 4  del  decreto-legge Luogotenenziale 25 giugno 1944,
n. 151,   concernente  la  facolta'  del  governo  di  emanare  norme
giuridiche,   modificato   col  decreto  legislativo  Luogotenenziale
l° febbraio 1945, numero 58;
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Ministro  per l'industria ed il commercio, di
concerto  con  il  Ministro  per  il  tesoro e con il Ministro per il
lavoro e la previdenza sociale;
  Abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue:

                               Art. 1.

  E'  assegnato  all'Ente  Zolfi  Siciliani un fondo straordinario di
L. 60.000.000  per  soddisfare  a particolari esigenze dell'industria
zolfifera  siciliana,  in  relazione alla necessita' di migliorare le
condizioni   sociali  della  mano  d'opera  impiegata  nelle  imprese
minerarie.