REGIO DECRETO 30 maggio 1946, n. 459

Ordinamento del Ministero del commercio con l'estero.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
Testo in vigore dal: 10-6-1946
al: 29-7-1947
aggiornamenti all'articolo
                             UMBERTO II
                             RE D'ITALIA

  Visto  il  decreto  Luogotenenziale  16  gennaio  1946,  n. 12, che
stabilisce le attribuzioni del Ministero del commercio con l'estero;
  Visto  il  decreto  legislativo  Luogotenenziale 5 ottobre 1944, n.
310;
  Visto l'art. 1, n. 3, della legge 31 gennaio 1926, n. 100;
  Udito il parere del Consiglio di Stato;
  Sentito il Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Ministro  per  il  commercio con l'estero, di
concerto con il Ministro per il tesoro:
    Abbiamo decretato e decretiamo:

                               Art. 1.

  Il  Ministero del commercio con l'estero e' costituito dai seguenti
uffici:
    a)  Direzione  generale  per  gli  accordi  commerciali  e per le
valute;
    b) Direzione generale per i piani degli scambi con l'estero e per
gli affari doganali;
    c)  Direzione  generale  per i servizi delle importazioni e delle
esportazioni;
    d)  Ispettorato  generale  per  gli  affari  generali  e  per  il
personale.