DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 21 dicembre 1945, n. 917

Estensione ai partigiani delle norme per la riabilitazione dei condannati che abbiano partecipato ad operazioni belliche con fedelta' ed onore.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/12/2009)
vigente al 11/08/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 3-5-1946
                          UMBERTO DI SAVOIA
                        PRINCIPE DI PIEMONTE
                   LUOGOTENENTE GENERALE DEL REGNO

  In virtu' dell'autorita' a Noi delegata;
  Visti  gli  articoli  42  e  seguenti del Codice penale militare di
guerra, approvato con R. decreto 20 febbraio 1941, n. 303;
  Visto   il  decreto  legislativo  Luogotenenziale  21 agosto  1945,
n. 518;
  Visto il decreto-legge Luogotenenziale 25 giugno 1944, n. 151;
  Visto  il  decreto  legislativo  Luogotenenziale  1° febbraio 1945,
n. 58;
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Ministro per la guerra, d'intesa coi Ministri
per  la  grazia  e  giustizia,  per le finanze, per il tesoro, per la
marina, per l'aeronautica e per l'assistenza post-bellica;
  Abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue:

                           Articolo unico.

  Le  disposizioni  del  titolo  quarto  del libro secondo del Codice
penale  militare  di  guerra si applicano anche a coloro che per aver
partecipato   alla   lotta   di   liberazione,  abbiano  ottenuto  il
riconoscimento   di   una  delle  qualifiche  stabilite  dal  decreto
legislativo Luogotenenziale 21 agosto 1945, n. 518.

  Ordiniamo  che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato,
sia  inserto  nella  Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del
Regno  d'Italia,  mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare come legge dello Stato.

  Dato a Roma, addi' 21 dicembre 1945

                          UMBERTO DI SAVOIA

                                      DE GASPERI - BROSIO - TOGLIATTI
                                            - SCOCCIMARRO - CORBINO -
                                             DE COURTEN - CEVOLOTTO -
                                                           GASPAROTTO

Visto, il Guardasigilli: TOGLIATTI
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 15 aprile 1946
  Atti del Governo, registro n. 9, foglio n. 136. - FRASCA