DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 4 gennaio 1945, n. 1

Sospensione, fino all'entrata in funzione del nuovo Parlamento, della incompatibilita' tra la carica di governatore della Banca d'Italia e quella di membro del Parlamento e disciplina, fino a nuova disposizione, con nuove modalita', della nomina del governatore stesso, del direttore generale e del vice direttore generale della Banca. (045U0001)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 09/01/1945 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/12/2008)
Testo in vigore dal: 9-1-1945
al: 15-12-2009
aggiornamenti all'articolo
                          UMBERTO DI SAVOIA 
 
                        Principe di Piemonte 
 
                   Luogotenente Generale del Regno 
 
  In virtu' dell'autorita' a Noi delegata; 
 
  Visto il testo unico di legge approvato con R.  decreto  28  aprile
1910, n. 204; 
 
  Visto lo statuto della Banca d'Italia approvato con R.  decreto  11
giugno 1936, n. 1067; 
 
  Visto il decreto-legge Luogotenenziale 25 giugno 1944, n. 151; 
 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri,  di
concerto col il Ministro pel tesoro; 
 
  Abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue: 
 
                               Art. 1. 
 
  Il decreto Luogotenenziale 29 luglio 1944, n. 216, e' revocato.