REGIO DECRETO-LEGGE 25 febbraio 1935, n. 107

Istituzione in Roma del Regio istituto italiano per la storia antica. (035U0107)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 17/03/1935
Regio Decreto-Legge convertito dalla L. 13 giugno 1935, n. 1132 (in G.U. 06/07/1935, n. 156).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/12/2009)
vigente al 29/05/2022
Testo in vigore dal: 17-3-1935
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduto il R. decreto-legge 20 luglio 1934-XII, n. 1226,  convertito
in  legge  con  la  legge  20  dicembre  1934-XIII,  n.   2124,   sul
riordinamento degli Istituti nazionali di studi storici; 
 
  Veduto l'art. 3, n. 2, della legge 31 gennaio 1926, n. 100; 
 
  Considerata  l'urgente  ed  assoluta  necessita'  di  istituire  un
Istituto nazionale per gli studi di storia antica; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Udita la Giunta centrale per gli studi storici; 
 
  Sulla  proposta  del  Nostro  Ministro,  Segretario  di  Stato  per
l'educazione nazionale, di concerto con quello per le finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  E' istituito in Roma il  Regio  istituto  italiano  per  la  storia
antica.