REGIO DECRETO 2 maggio 1932, n. 496

Disposizioni sulla Commissione esaminatrice dei concorsi per posti di notaro (modificazioni al R. decreto 14 novembre 1926, n. 1953). (032U0496)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 05/06/1932 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 5-6-1932
al: 15-12-2010
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Vista la legge 6 agosto 1926, n. 1365, sul conferimento  dei  posti
di notaro; 
  Visto il R.  decreto  14  novembre  1926,  n.  1953,  sullo  stesso
oggetto; 
  Visto l'art. 1 della legge 31 gennaio 1926, n. 100, sulla  facolta'
del potere esecutivo di emanare norme giuridiche; 
  Udito il parere del Consiglio di Stato; 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
  Sulla proposta del Nostro  Guardasigilli,  Ministro  Segretario  di
Stato per la giustizia  e  gli  affari  di  culto,  di  concerto  col
Ministro per le finanze; 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  L'art. 13 del R. decreto  14  novembre  1926,  n.  1953,  e'  cosi'
modificato: 
  «La Commissione esaminatrice, da nominarsi con decreto del Ministro
per la giustizia, e' composta: 
   a) di un magistrato, anche  se  trattenuto  al  Ministero,  avente
grado non inferiore a consigliere  di  Cassazione  o  equiparato,  il
quale la presiede; 
   b) di un professore di materie giuridiche in una Universita' o  in
un Istituto superiore di grado universitario; 
   c) di un consigliere di Corte di appello o equiparato,  trattenuto
al Ministero della  giustizia  con  funzioni  di  direttore  capo  di
ufficio o di ispettore superiore; 
   d) di due notari, anche se cessati dall'esercizio notarile».