REGIO DECRETO 22 dicembre 1930, n. 1898

Controllo e riordinamento degli Enti cooperativi in Eritrea ed in Somalia. (030U1898)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/03/1931 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 1-3-1931
al: 15-12-2010
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Vista la legge 24  maggio  1903,  n.  205,  sull'ordinamento  della
Colonia Eritrea; 
 
  Vista la legge  5  aprile  1908,  n.  161,  sull'ordinamento  della
Somalia Italiana; 
 
  Visto il R. decreto-legge 30  dicembre  1926,  n.  2288,  circa  la
vigilanza sulle societa' cooperative: 
 
  Ritenuta la necessita', analogamente a quanto e' stato disposto pel
Regno  col  R.  decreto-legge  30  dicembre  1926,  numero  2288,  di
accordare ai Governatori dell'Eritrea e  della  Somalia  i  necessari
poteri di controllo e di vigilanza sulle societa' cooperative  e  sui
consorzi e di modificare d'autorita' anche gli statuti di quegli enti
cooperativi che abbiano scopi connessi con la colonizzazione agraria; 
 
  Sentito il Consiglio superiore coloniale; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  le
colonie; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1 
 
 
  Nei casi di irregolare funzionamento delle societa' o dei  consorzi
cooperativi, di inosservanza delle  disposizioni  di  legge  e  dello
statuto, e quando sia comunque compromesso  il  raggiungimento  degli
scopi sociali, i Governatori dell'Eritrea  e  della  Somalia  possono
disporre ispezioni ed inchieste sul funzionamento  delle  societa'  o
dei consorzi stessi  e  deliberare  lo  scioglimento  dei  rispettivi
Consigli di amministrazione, nominando un commissario governativo che
provveda alla loro amministrazione.