REGIO DECRETO 30 ottobre 1930, n. 1731

Norme sulle Comunita' israelitiche e sulla Unione delle Comunita' medesime. (030U1731)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 30/01/1931 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/05/1990)
Testo in vigore dal: 30-1-1931
al: 6-4-1989
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto l'art. 3, n. 1, della legge 31 gennaio 1926, n. 100; 
 
  In virtu' delle facolta' a Noi delegate con l'art. 14  della  legge
24 giugno 1929, n. 1159; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Guardasigilli,  Ministro  Segretario  di
Stato per la giustizia e gli affari  di  culto,  di  concerto  con  i
Ministri per l'interno e per le finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  Le Comunita' israelitiche  sono  corpi  morali  che  provvedono  al
soddisfacimento dei bisogni  religiosi  degli  israeliti  secondo  la
legge e le tradizioni ebraiche. 
 
  Esse curano l'esercizio  del  culto,  l'istruzione  e  l'educazione
religiosa, promuovono la coltura ebraica, amministrano le istituzioni
israelitiche con fini di assistenza  e  beneficenza  e  di  qualsiasi
altra natura, che non abbiano organi propri, esercitano la  vigilanza
su tutte quelle aventi una propria amministrazione  e  provvedono  in
genere alla tutela degli interessi locali degli israeliti.