REGIO DECRETO 31 dicembre 1928, n. 3458

Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti gli stipendi ed assegni fissi per il Regio esercito. (028U3458)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/03/1929 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/05/2010)
Testo in vigore dal: 21-3-1929
al: 8-10-2010
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto il R. decreto-legge 1° luglio 1926, n. 1434,  concernente  la
facolta' conferita al Governo del Re di raccogliere e  coordinare  in
testo unico le  disposizioni  riguardanti  gli  stipendi  ed  assegni
fissi; 
 
  Sentito il Consiglio di Stato; 
 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Capo del Governo, Primo Ministro  Segretario  di
Stato, Ministro Segretario di Stato per la guerra,  di  concerto  col
Ministro per le finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  E' approvato l'unito testo unico delle disposizioni concernenti gli
stipendi ed assegni fissi per  il  Regio  esercito,  visto,  d'ordine
Nostro, dai Nostri Ministri Segretari di Stato per la guerra e per le
finanze. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 31 dicembre 1928 - Anno VII 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
                                                 Mussolini - Mosconi. 
 
  Visto, il Guardasigilli: Rocco. 
 
    Registrato alla Corte dei conti, addi' 2 marzo 1929 - Anno VII 
 
    Atti del Governo, registro 282, foglio 11. - Sirovich.