REGIO DECRETO 14 aprile 1927, n. 782

Dichiarazione di monumento nazionale della casa in Pescara ove e' nato Gabriele d'Annunzio. (027U0782)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 12/06/1927 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/01/2011)
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 12-6-1927
al: 9-2-2011
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Volendo che la casa esistente in  Pescara,  ove  e'  nato  Gabriele
d'Annunzio  ed  e'  morta  la  Madre  di  lui,  sia   particolarmente
conservata all'ossequio  degli  italiani,  oltre  che  tutelata  come
edificio di importante interesse storico; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  La casa in Pescara, ove e' nato Gabriele d'Annunzio ed e' morta  la
Madre di lui, e' dichiarata monumento nazionale. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a San Rossore, addi' 14 aprile 1927 - Anno V 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
                                                              Fedele. 
 
  Visto, il Guardasigilli: Rocco. 
 
    Registrato alla Corte dei conti, addi' 27 maggio 1927 - Anno V 
 
    Atti del Governo, registro 260, foglio 170. - Ferretti.