REGIO DECRETO 6 novembre 1926, n. 1848

Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. (026U1848)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 23/11/1926 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 23-11-1926
al: 15-12-2010
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Vista la legge 31 dicembre 1925, n. 2318, n. 29, con  la  quale  il
Governo del Re fu autorizzato  a  modificare  le  disposizioni  delle
leggi di pubblica sicurezza, a coordinarle con quelle  relative  alla
medesima materia contenute nel Codice penale, nel Codice di procedura
penale ed in altre leggi, e a pubblicare un nuovo testo  unico  delle
leggi di pubblica sicurezza; 
 
  Udito il parere della  Sottocommissione  parlamentare  chiamata  ad
esaminare il Codice penale emendato; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro Ministro  Segretario  di  Stato  per  gli
affari dell'interno di concerto col  Nostro  Ministro  Segretario  di
Stato per la giustizia e gli affari di culto; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
  Il testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, portante la  data
di questo giorno, e' approvato ed avra' esecuzione a  cominciare  dal
giorno successivo a quello della  sua  pubblicazione  nella  Gazzetta
Ufficiale del Regno. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a San Rossore, addi' 6 novembre 1926. 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
                                       Mussolini - Federzoni - Rocco. 
 
  Visto, il Guardasigilli: Rocco. 
 
    Registrato alla Corte dei conti, addi' 8 novembre 1926. 
 
    Atti del Governo, registro 254, foglio 42. - Coop