REGIO DECRETO 23 settembre 1926, n. 1739

Dichiarazione di monumento nazionale del Monastero di Santa Rosa, in Viterbo. (026U1739)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 13/11/1926 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/01/2011)
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 13-11-1926
al: 9-2-2011
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Considerata   la   grande   importanza    storica    e    artistica
dell'antichissimo   Monastero   di   Santa   Rosa   in   Viterbo,   e
l'opportunita' che esso venga tutelato e conservato nel  suo  aspetto
monumentale, a tutti gli effetti della legge 20 giugno 1909, n. 364; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
  Il Monastero di Santa  Rosa  in  Viterbo  e'  dichiarato  monumento
nazionale. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a San Rossore, addi' 23 settembre 1926. 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
                                                              Fedele. 
 
  Visto, il Guardasigilli: Rocco. 
 
    Registrato alla Corte dei conti, addi' 18 ottobre 1926. 
 
    Atti del Governo, registro 253, foglio 91. - Casati.