REGIO DECRETO-LEGGE 19 luglio 1924, n. 1321

Aggregazione di un ufficiale superiore del Regio esercito nel Consiglio di amministrazione delle ferrovie dello Stato. (024U1321)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 20/09/1924
Regio Decreto-Legge convertito dalla L. 10 dicembre 1925, n. 2285 (in G.U. 31/12/1925, n. 303).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/12/2008)
Testo in vigore dal: 20-9-1924
al: 15-12-2009
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto il R. decreto-legge 30 aprile 1924, n. 596; 
 
  Visto il R. decreto-legge 22 maggio 1924, n. 868, modificato dal R.
decreto-legge n. 1244 del 19 luglio 1924; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Su  proposta  del  Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  le
comunicazioni, di concerto con quello per le finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  Al Consiglio di  amministrazione  delle  ferrovie  dello  Stato  e'
aggregato, senza voto, un ufficiale superiore del Regio  esercito  in
servizio di Stato maggiore, in  rappresentanza  del  Ministero  della
guerra, da nominarsi con decreto Ministeriale  del  Ministro  per  le
comunicazioni, su designazione del Ministro per la guerra.