REGIO DECRETO 23 dicembre 1920, n. 1921

Che approva il regolamento per il corpo degli agenti di custodia delle carceri. (020U1921)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 23/03/1921 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 23-3-1921
al: 15-12-2010
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduto il regolamento per il corpo degli agenti di  custodia  delle
carceri, approvato con R. decreto 24 marzo 1907, n. 150; 
 
  Veduta la legge 6 luglio 1911, n. 685; 
 
  Veduto il R. decreto 11 febbraio 1912, n. 92; 
 
  Veduti i decreti-legge Luogotenenziali 20 febbraio 1919, n. 220 e 6
aprile 1919, n. 493; 
 
  Veduto il decreto Luogotenenziale 3 aprile 1919, numero 496; 
 
  Veduta la legge 5 dicembre 1920, n. 1708; 
 
  Sentito il Consiglio di Stato in adunanza generale; 
 
  Sentito il Consiglio dei ministri; 
 
  Sulla proposta del Nostro ministro  segretario  di  Stato  per  gli
affari  dell'interno,  presidente  del  Consiglio  dei  ministri,  di
concerto col ministro del tesoro; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
  E' approvato il qui unito regolamento per il Corpo degli agenti  di
custodia  delle  carceri,  visto,  d'ordine  Nostro,   dal   ministro
segretario di Stato per gli affari dell'interno. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  dal
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 23 dicembre 1920. 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
                                                      Giolitti- Meda. 
 
  Visto, Il guardasigilli: Fera.