REGIO DECRETO 4 febbraio 1915, n. 485

Col quale l'amministrazione delle scuole elementari e popolari di 11 Comuni della provincia di Cosenza e' affidata al Consiglio scolastico della stessa provincia. (015U0485)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 09/06/1915 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/01/2011)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 9-6-1915
al: 9-2-2011
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           por grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visti gli articoli 14, 15, 17, 43, 87 e 93  della  legge  4  giugno
1911, n. 487 e 20 marzo 1913, n. 206; 
 
  Visto l'articolo unico della legge 24 dicembre 1914, n.  1443,  che
proroga il termine stabilito dall'art. 87 della legge 4  giugno  1911
suddetta; 
 
  Visto  il  R.  decreto  29  marzo  1914,   n.   1162,   col   quale
l'amministrazione delle scuole elementari e popolari della  provincia
di Cosenza e' affidata al Consiglio  scolastico,  tranne  che  per  i
Comuni indicati nell'accluso elenco; 
 
  Visto il regolamento approvato con R. decreto 1°  agosto  1913,  n.
929,  e  visti  i  prospetti  di  liquidazione  formati  dall'ufficio
scolastico in applicazione dell'art. 1 dello stesso  regolamento;  le
deliberazioni dei Comuni  contemplati  nel  presente  decreto  e  del
Consiglio  scolastico  o  della   Commissione   istituita   a   norma
dell'articolo 93 della citata legge del 4 giugno 1911, con  le  quali
viene determinato l'ammontare del contributo da versarsi  annualmente
da ciascun Comune alla tesoreria dello Stato, a  norma  dell'art.  17
della citata legge; 
 
  Visto l'art. 68 del regolamento approvato con R. decreto 1°  agosto
1913, n. 930; 
 
  Sulla proposta del Nostro ministro,  segretario  di  Stato  per  la
pubblica istruzione, di concerto con il ministro del tesoro; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  L'amministrazione delle scuole elementari  e  popolari  dei  comuni
della provincia di Cosenza indicati nell'elenco, annesso al  presente
decreto e firmato,  d'ordine  Nostro,  dai  ministri  della  pubblica
istruzione e del tesoro, e' affidata al  Consiglio  scolastico  della
stessa Provincia a tutti gli effetti della legge 4  giugno  1911,  n.
487; e dei regolamenti pubblicati  per  l'applicazione  della  stessa
legge, a cominciare dal 1° maggio 1915.