REGIO DECRETO 6 dicembre 1896, n. 590

Che approva il passaggio del porto di Torre Annunziata (Napoli) dalla 2ª alla 1ª serie della 2ª classe (seconda categoria). (096U0590)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 03/03/1897 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 3-3-1897
al: 15-12-2010
aggiornamenti all'articolo
 
                              UMBERTO I 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto il R. decreto 7 agosto 1887 n. 5053,  mediante  il  quale  il
porto di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, fu iscritto  nella
2ªserie della classe 2ª (seconda categoria) agli effetti della  legge
(testo unico) 2 aprile 1885 n. 3095 e  fu  approvato  l'elenco  degli
Enti interessati nel commercio del porto stesso,  col  riparto  delle
rispettive quote di contributo nelle relative spese; 
 
  Vista l'istanza risultante dalla deliberazione 28 maggio  1889  del
Consiglio  comunale  di  Torre  Annunziata,  intesa  ad  ottenere  il
passaggio di detto porto dalla C alla 1ª serie della 2ª classe  della
2ª categoria predetta; 
 
  Sentiti i Consigli delle Provincie e dei Comuni interessati; 
 
  Considerando che essendosi verificato nel porto di Torre Annunziata
nell'anno 1885 e successivi  un  movimento  annuo  di  oltre  100,000
tonnellate di  merci  tra  importazione  ed  esportazione,  non  puo'
negarsi l'invocato passaggio, il quale pero' deve decorrere  per  gli
effetti giuridici, in  ordine  al  riparto  di  spese  tra  gli  Enti
interessati, dal 1° luglio 1897, cioe' dal  principio  dell'esercizio
finanziario successivo a quello nel quale  la  nuova  classificazione
viene decretata. 
 
  Ritenuto che la ripartizione delle quote di contributo fra gli Enti
che traggono vantaggio dal commercio  del  porto  predetto  e'  stata
fatta in base alla formula stabilita per la classificazione  generale
dei porti del Regno agli effetti della precitata legge, e  che  nulla
ha emerso dalla relativa istruttoria che indica  a  variare  l'elenco
dei contribuenti, la cui condizione, cambiando  il  porto  di  serie,
sara' nel complesso migliorata; 
 
  Considerando che, essendo stata separata dal  Comune  di  Ottajano,
che e' fra gli Enti contribuenti, ed  eretta  a  Comune  autonomo  la
frazione di San Giuseppe,  fu  modificato  l'elenco  ed  il  riparto,
sentiti quei due Comuni, e che non furono interrogati gli  altri  due
Comuni interessati, dappoiche' tutte le loro quote vennero,  comunque
lievemente, diminuite in confronto del riparto gia' stabilito; 
 
  Visto l'articolo 3 di detta legge; 
 
  Uditi i pareri del Consiglio superiore  dei  Lavori  Pubblici,  del
Consiglio del Commercio, del Consiglio  superiore  di  Marina  e  del
Consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del Nostro Ministro Segretario di Stato  pei  Lavori
Pubblici; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
  E' approvato, con decorrenza dal 1° luglio 1897, il  passaggio  del
porto di Torre Annunziata dalla 2ª alla  lª  Serie  della  2ª  classe
(seconda categoria)  ed  e'  approvata  la  designazione  degli  Enti
interessati  e  delle  quote  di  concorso   loro   attribuite   come
dall'annesso elenco 17 settembre 1895  visto,  d'ordine  Nostro,  dal
Ministro dei Lavori Pubblici. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 6 dicembre 1896. 
 
                              UMBERTO. 
 
                                                            Prinetti. 
 
  Visto, Il Guardasigilli: G. Costa.