REGIO DECRETO 31 dicembre 1893, n. 726

Che istituisce un ufficio di conciliazione in Cirella, frazione del comune di Benestare (093U0726)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 06/02/1894 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 6-2-1894
al: 15-12-2010
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                             UMBERTO I. 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Viste le deliberazioni del Consiglio comunale di Benestare in  data
21 gennaio e 10 novembre del corrente anno, colle quali si chiede che
in Cirella, frazione  di  detto  comune,  sia  istituito  un  ufficio
distinto di conciliazione; 
 
  Vista la proposta del Primo Presidente della Corte  di  appello  di
Catanzaro; 
 
  Visti gli articoli 1 della legge 11 giugno 1892 n.  261  e  1-  del
regolamento 26 dicembre stesso anno n. 728; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Guardasigilli,  Ministro  Segretario  di
Stato per gli affari di Grazia e Giustizia e dei Culti; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  Dal 1° marzo 1894 in Cirella, frazione del comune di Benestare,  e'
istituito un ufficio di conciliazione con  giurisdizione  sull'intero
territorio, a cui si estende la frazione stessa. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 31 dicembre 1893. 
 
                              UMBERTO. 
 
                                                             Calenda. 
 
  Visto, Il Guardasigilli: V. Calenda Di Tavani.