REGIO DECRETO 21 dicembre 1893, n. 723

Che determina il ruolo delle Agenzie delle imposte dirette e del catasto alle quali saranno addetti piu' agenti sotto la direzione di un agente superiore. (093U0723)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 03/02/1894 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 3-2-1894
al: 15-12-2010
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                             UMBERTO I. 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduta la legge 29 giugno 1893 n. 325; 
 
  Veduto il Nostro decreto 2 luglio 1893 n. 389, che approva il nuovo
ruolo organico del personale delle Ispezioni ed Agenzie delle imposte
dirette e del catasto; 
 
  Sulla proposta del Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato  per  le
Finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  Il ruolo delle Agenzie delle imposte dirette  e  del  catasto  alle
quali saranno addetti piu' agenti sotto la  direzione  di  un  agente
superiore e' determinato dalla  annessa  tabella,  firmata,  d'ordine
Nostro, dal Segretario di Stato Ministro delle Finanze,  con  effetto
dal 1° gennaio 1894. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 21 dicembre 1893. 
 
                              UMBERTO. 
 
                                                      Sidney Sonnino. 
 
  Visto, Il Guardasigilli: V. Calenda di Tavani.