REGIO DECRETO 26 novembre 1893, n. 710

Che approva il regolamento per l'esecuzione della legge 10 agosto 1884 sulle derivazioni di acque pubbliche. (093U0710)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 02/02/1894 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/01/2011)
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 2-2-1894
al: 9-2-2011
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                             UMBERTO I. 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto l'art. 28 della legge 10 agosto 1884 n. 2644 serie 3ª, per la
derivazione di acque pubbliche; 
 
  Udito il Consiglio superiore dei Lavori Pubblici ed il Consiglio di
Stato; 
 
  Udito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla  proposta  del  Nostro  Presidente  del  Consiglio,  Ministro
Segretario di Stato per l'Interno, interim dei  Lavori  Pubblici,  di
concerto con quelli di Agricoltura, Industria  e  Commercio  e  delle
Finanze; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  E' approvato l'unito regolamento  ed  annessivi  allegati  A  e  B,
contenenti le norme per l'esecuzione di detta legge,  visti  d'ordine
Nostro dai Ministri proponenti; 
 
  Resta  abrogato  il  regolamento  approvato  con  Regio  decreto  9
novembre 1885 num. 3544 per la derivazione di acque pubbliche. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 26 novembre 1893. 
 
                              UMBERTO. 
 
                                                            Giolitti. 
                                                              Lacava. 
                                                           Gagliardo. 
 
  Visto, Il Guardasigilli: G. Armo'.