REGIO DECRETO 28 dicembre 1893, n. 686

Che concerne il cambio dei biglietti fra la Banca d'Italia, il Banco di Napoli e il Banco di Sicilia. (093U0686)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 14/01/1894 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 14-1-1894
al: 15-12-2010
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                              UMBERTO I 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduto l'art. 5 della legge 10 agosto 1893 n. 449; 
 
  Veduta la legge 24 dicembre 1893 n. 672; 
 
  Veduto il R. decreto 30 agosto 1891 n. 505; 
 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla  proposta  del  Nostro  Ministro  Segretario  di  Stato   per
l'Agricoltura, l'Industria ed il Commercio, di concerto col  Ministro
del Tesoro; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  Sino a quando non sia emanato e reso esecutivo il R. decreto di cui
all'art. 5 della legge 10  agosto  1893  n.  449,  continua  ad  aver
vigore, nei riguardi del cambio dei biglietti fra la Banca  d'Italia,
il Banco di Napoli e il Banco di Sicilia, il  R.  decreto  30  agosto
1891 n. 505. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Roma, addi' 28 dicembre 1893. 
 
                              UMBERTO. 
 
                                                   P. BOSELLI.        
                                                   SIDNEY SONNINO.    
 
  Visto, Il Guardasigilli: CALENDA DI TAVANI.