REGIO DECRETO 27 novembre 1892, n. DCCCCLXXXI (981)

Che costituisce in ente morale l'orfanotrofio femminile «Principe di Aragona in Aragona (Girgenti) e ne approva lo statuto. (9200981R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 08/02/1893
vigente al 20/01/2022
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 8-2-1893
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Veduta la domanda  della  visitatrice  dell'istituto  delle  figlie
della  carita'  in  Napoli,  per  la  costituzione  in  ente   morale
dell'orfanotrofio «Principe di Aragona»  in  Aragona  (Girgenti)  per
l'approvazione del relativo statuto organico e  per  l'autorizzazione
ad accettare le liberalita' disposte a favore del pio istituto dal fu
don Luigi Burgio Naselli, duca di Villafiorita e principe di Aragona,
con atto tra vivi  del  18  dicembre  1887,  rogito  Schiavo,  e  con
testamento pubblico 28 settembre 1889 rogito Trapanese; 
 
  Veduti gli atti dai quali risultano assicurati alla pia istituzione
sufficienti mezzi di esistenza; 
 
  Vedute  le  deliberazioni  12  maggio  1891,  21  maggio  1892  del
consiglio  comunale  di  Aragona,  e  7  luglio  1892  della   giunta
provinciale amministrativa di Girgenti; 
 
  Veduta la legge 17 luglio 1890, n. 6972; 
 
  Udito il consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del Nostro ministro  segretario  di  Stato  per  gli
affari dell'interno, presidente del consiglio dei ministri; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  L'orfanotrofio  femminile  «Principe   di   Aragona»   in   Aragona
(Girgenti) e' costituito in ente morale, ed e' approvato  lo  statuto
organico in data 21 maggio 1892 composto di  dodici  articoli,  visto
d'ordine Nostro dal ministro proponente.