REGIO DECRETO 31 dicembre 1882, n. DCCCXXI (821)

Che approva la Banca popolare di Corato. (8200821R)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 17/02/1883
vigente al 18/01/2022
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 17-2-1883
attiva riferimenti normativi
 
                              UMBERTO I 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visti gli atti costitutivi e lo statuto della societa' anonima  per
azioni nominative, sedente in Corato (provincia di Bari) col nome  di
Banca popolare di Corato, col capitale di lire 50,000  diviso  in  n.
2000 azioni  da  lire  25  ciascuna,  e  colla  durata  di  anni  20,
decorrendi dalla data del presente decreto; 
 
  Visto il titolo VII, libro I, del codice di commercio; 
 
  Visti i reali decreti del  30  dicembre  1865,  n.  2727  e  del  5
settembre 1869, n. 5256; 
 
  Udito il consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del ministro di agricoltura, industria e commercio; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  La  societa'  anonima  per  azioni  Nominative,  denominata   Banca
popolare di Corato, sedente in  Corato,  ivi  costituitasi,  e  retta
dallo statuto quale risulta inserto all'atto pubblico di deposito del
28 novembre 1882, rogato in Corato dal  notaro  Francesco  Pagano  fu
Giuseppe, e' autorizzata, ed approvato lo statuto predetto.