REGIO DECRETO 17 dicembre 1874, n. 2298

Che autorizza la vendita di beni dello Stato descritti in apposita Tabella. (074U2298)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 30/01/1875 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/01/2011)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 30-1-1875
al: 9-2-2011
aggiornamenti all'articolo
 
                        VITTORIO EMANUELE II 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Sulla proposta del Ministro delle Finanze; 
 
  Vista la tabella  dei  beni  per  loro  natura  e  provenienza  non
destinati a far  parte  del  Demanio  pubblico,  composta  di  n.  95
articoli, pel complessivo valore di lire 60,063 44; 
 
  Visto l'articolo  13  della  legge  22  aprile  1869,  n.  5026,  e
l'articolo 52 del regolamento approvato con Regio decreto 4 settembre
1870, n. 5852; 
 
  Ritenuto che l'alienazione di tali beni, mentre  torna  utile  alle
Finanze dello Stato, non pregiudica punto l'interesse  pubblico  o  i
diritti dei terzi; 
 
  Visto l'avviso del Consiglio di Stato, 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  E' autorizzata la vendita dei  beni  dello  Stato  descritti  nella
tabella annessa al presente decreto,  vidimata  d'ordine  Nostro  dal
Ministro delle Finanze,  del  complessivo  valore  peritale  di  lire
sessantamila sessantatre' e centesimi quarantaquattro.