REGIO DECRETO 30 dicembre 1865, n. 2739

Per l'unione del Comune di Bagnarola a quello di Pieve Delmona. (065U2739)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 12/02/1866
vigente al 25/10/2020
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 12-2-1866
attiva riferimenti normativi
 
                        VITTORIO EMANUELE II 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Visto l'art. 13 della Legge de' 20 marzo  15  su  l'Amministrazione
Comunale e provinciale; 
 
  Viste le deliberazioni del Consiglio comunale di Bagnarolo in  data
5 novembre 1861, del Consiglio comuna di Pieve  Delmona  in  data  22
maggio 1862, e  del  Consiglio  provinciale  di  Cremona  in  data  2
settembre 1862. Sulla proposizione del Nostro Ministro dell'Interno; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  Il Comune di Bagnarolo, cessando di avere separata esistenza, passa
a far parte del  Comune  di  Pieve  Delmona,  giusta  le  suaccennate
deliberazioni. 
 
  Ordiniamo che il presente Decreto, munito del Sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
    Dato a Firenze acidi 30 dicembre 1865. 
 
                         VITTORIO EMANUELE. 
 
  Registrato alla Corte dei conti addi' 17 gennaio 1866 
  Reg.° 35 Atti del Governo a c. 53. Ayres. 
  Luogo del Sigillo. V. Il Guardasigilli CORTESE. 
 
                                                             CHIAVES.