REGIO DECRETO-LEGGE 16 maggio 1926, n. 895

Proroga dei termini assegnati dall'art. 2 del R. decreto-legge 22 maggio 1924, n. 751, per il riordinamento degli usi civici nel Regno. (026U0895) (GU n.129 del 5-6-1926 )
note: Entrata in vigore del provvedimento: 20/06/1926
Regio Decreto-Legge convertito dalla L. 16 giugno 1927, n. 1766 (in G.U. 03/10/1927, n. 228).