guida all'uso

La Banca Dati

Normattiva è una Banca Dati testuale in cui sono memorizzati tutti gli atti normativi numerati pubblicati in Gazzetta Ufficiale dal 1933 ad oggi (per il periodo 1933-1935 soltanto in versione originale).
La Banca Dati è stata impostata con l'obiettivo di presentare gli atti:

tanto nel testo pubblicato originariamente

quanto nel testo vigente ad una data,

ma anche e soprattutto nel cosiddetto testo "multivigente"

intendendo con la parola "multivigente", la ricostruzione del ciclo di vita di un atto normativo con le modifiche esplicite che esso ha subito nel tempo. La parte testuale degli atti spesso viene associata a parti di provvedimento in formato grafico PDF; la "multivigenza", opportunamente segnalata, si applica anche a tale formato.Torna su

ModalitÀ di ricerca

Normattiva consente di ricercare gli atti attraverso diverse modalità:

ricerca semplice

ricerca avanzata - atto vigente ad una data

ricerca avanzata - atto originario con aggiornamenti

ricerca avanzata - atto originario

La ricerca per parola chiave nel "testo" agisce esclusivamente nell'ambito del testo di un articolo (o allegato) e/o una sua versione; non agisce sulle note agli articoli.
Ricerca semplice Tale modalità consente di ricercare gli atti indicando una delle seguenti informazioni:

estremi dell'atto: numero, giorno, mese, anno

parole nel titolo e/o nel testo

Nell'impostazione della ricerca è possibile indicare anche il numero di un articolo; in tal caso il sistema, al momento della prima visualizzazione, presenterà il testo dell'articolo indicato.

 

La modalità di ricerca "Ricerca semplice", in sede di visualizzazione, propone gli atti nella versione vigente alla data di consultazione. Ricerca avanzata In Normattiva è anche possibile impostare ricerche più complesse in funzione della risposta che si desidera ottenere:

atto vigente ad una data - presenta l'atto nella versione vigente alla data desiderata o alla data di consultazione

atto originario con aggiornamenti - presenta l'atto nella versione "multivigente"

atto originario - presenta l'atto nel testo originario

per ognuna delle impostazioni di ricerca avanzata elencate, è possibile ricercare gli atti attraverso diverse modalità:

estremi dell'atto: numero, giorno, mese, anno

tipo di atto: legge, decreto legislativo, decreto legge, ecc.

parole nel titolo

parole nel testo

periodo di pubblicazione

e visualizzarli posizionandosi, eventualmente, su uno degli articoli dell'atto. Torna su

ModalitÀ di visualizzazione dei risultati

La ricerca produce, generalmente, un elenco con gli atti che soddisfano le impostazioni di ricerca.
Da tale elenco è possibile selezionare il testo del relativo atto.
Elenco degli atti Nell'elenco, ordinato per data di pubblicazione (dal più recente al più vecchio), vengono riportati, per ogni atto:

gli estremi: tipo, data, numero,

il titolo,

gli estremi della Gazzetta Ufficiale in cui è stato pubblicato.

Visualizzazione dell'atto L'applicativo, nella fase di visualizzazione dell'atto, propone inizialmente:

in alto: gli estremi dell'atto, il titolo e i riferimenti alla G.U. in cui è stato pubblicato

sulla destra: il testo del primo articolo

sulla sinistra: l'articolazione dell'atto

Gli atti di Normattiva hanno origine dal testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale dove, molto spesso, per uno o più articoli, vengono riportate note esplicative.
Tale impostazione è stata mantenuta in Normattiva e per ogni articolo, se presenti, vengono proposte le relative note; il testo delle note, non ricercabile, è facilmente riconoscibile in quanto scritto in "rosso" in calce al testo dell'articolo corrispondente.

 

Viene comunque consentito, selezionando l'opzione "versione stampabile" presente nella parte alta dello schermo, di ricostruire completamente o parzialmente l'atto che si sta visualizzando ed, eventualmente, stamparlo.
Nel caso in cui sia stata effettuata la ricerca selezionando "atto originario con aggiornamenti", l'opzione precedente consentirà di ricostruire l'atto, completo o parziale, indicando una data di "vigenza". In tutti gli altri casi la ricostruzione dell'atto tiene conto del contesto: selezionando, ad esempio, "atto originario", verrà proposto l'atto nella sua versione originale.

 

L'opzione "esporta" consente, con le stesse modalità descritte per il tasto "versione stampabile", di scaricare il testo di un atto in formato HTML o XML.

 

Sia nella parte alta dello schermo che in corrispondenza del testo, sono presenti altre "opzioni" che consentono di:

elencare e selezionare tutti gli atti che hanno apportato modifiche all'atto visualizzato,

elencare e selezionare tutti gli atti che hanno apportato modifiche all'articolo visualizzato,

elencare e selezionare tutti gli atti che hanno apportato modifiche alla versione dell'articolo visualizzata,

elencare e selezionare eventuali circolari esplicative, pubblicate in Gazzetta Ufficiale, riferite all'atto visualizzato,

elencare eventuali note all'atto visualizzato,

visualizzare il testo dei lavori preparatori relativi all'atto, così come pubblicato in Gazzetta Ufficiale, nonchè la successione delle letture parlamentari con puntamento, se disponibile, alle schede dei lavori preparatori pubblicati sui siti del Senato della Repubblica e/o della Camera dei Deputati,

visualizzare il testo della relazione ad un atto quando questa è stata pubblicata, come spesso avveniva nel passato, insieme all'atto di riferimento,

elencare e selezionare tutti gli atti che hanno apportato modifiche al titolo dell'atto visualizzato,

elencare e selezionare tutti gli atti che hanno apportato modifiche alla struttura dell'atto visualizzato,

elencare le rubriche dei singoli articoli ove presenti.

Gli atti selezionati da tali elenchi vengono sempre proposti in versione "multivigente". E' inoltre possibile, selezionando il tasto "attiva riferimenti normativi", attivare il link ai riferimenti normativi presenti nell'articolo, con possibilità di visualizzare il testo dell'atto referenziato. In questo caso, a prescindere dalla tipologia di ricerca effettuata (atto vigente ad oggi, atto originario con aggiornamenti, atto originario, ecc...), viene presentato sempre l'atto nella sua versione "multivigente". Aggiornamenti Nel caso in cui un articolo sia stato modificato, la parte interessata può essere facilmente individuata in quanto evidenziata convenzionalmente dal una doppia parentesi (( )).
In particolare:

il testo modificato e/o aggiunto viene evidenziato in neretto all'interno della doppia parentesi (( )); ,

nel caso di abrogazione di una o più parole, queste sono sostituite da: ((...)); ,

nel caso di abrogazione di un intero articolo, comma o lettera, il relativo testo viene sostituito come nel seguente esempio: ((ARTICOLO ABROGATO DALLA L. 18 GIUGNO 2009, N. 69)).

Torna su

Regole d'aggiornamento

Normattiva è una Banca Dati testuale in cui sono memorizzati tutti gli atti normativi numerati pubblicati in Gazzetta Ufficiale ed aggiornati con le modifiche esplicite generate nel tempo da atti numerati pubblicati successivamente, sempre in Gazzetta Ufficiale. L'aggiornamento, frutto di un'attività redazionale, viene garantito, di norma, entro tre giorni dalla data di pubblicazione dell'atto aggiornante. La complessità della materia e la varietà di situazioni ha suggerito di definire delle regole redazionali di riferimento, condivise con tutti i soggetti coinvolti nel progetto, necessarie all'attività di redazione ma utili anche e soprattutto nella fase di consultazione. Le suddette regole si riferiscono tanto alla fase di lettura dell'atto aggiornante quanto alle modalità di aggiornamento dell'atto modificato.Torna su

AccessibilitÀ

Sono in corso interventi per rendere il sito Normattiva conforme ai requisiti di accessibilità previsti dalla normativa vigente ed è stata verificata la sua compatibilità con i browser più diffusi.Torna su
  • Presidenza del Consiglio
  • Senato della Repubblica
  • Camera dei Deputati
  • In collaborazione con:
  • Corte Suprema di Cassazione
  • Agenzia per l'Italia Digitale
  • Realizzazione e gestione:
  • Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato